Diario di un viaggio nel gusto

Questo blog è il diario di un'avventura che inizia, la mia avventura, condotta per sentieri che non mi sono del tutto nuovi ma che attraverso il loro andare mi condurranno ad esplorare nuovi lidi.... il verde è il colore che predominerà la mia strada, il suo profumo ne sarà l'aroma allietante e suadente... un percorso gastronomico, il mio, di vita, di credo... una scelta, uno stile, il mio ritmo... ricette che trarranno dalla terra il proprio profilo, che dell'erba avranno la gentilezza e la delicata essenza, il sapore avranno della semplicità e dei sensi saranno stimolo e soddisfazione.... Un viaggio nella cucina... con la creatività e la curiosità che sempre portano lontano...

umorale

umorale
trasparenze autunnali

sabato 20 marzo 2010

QUICHE CON VERDURE AL BASILICO E TIMO

La primavera si fa sentire. E' nell'aria appena tiepida del mattino e nell'imbrunire reso rosato dai riverberi insistenti del sole. La privera si affaccia nei banchi del mercato, che espongono nuove verdure, asparagi ed agretti, profumo di basilico... La primavera entra nei nostri piatti, beandoci di sapori freschi che preludono al viaggio dei nostri sensi, ormai sempre più prossimi alla bella stagione.
Questa quiche nasce così, dal desiderio di sapori primaverili e dall'idea di associare il colore della nuova stagione al profumo dei suoi prodotti. una quiche delicata ma insieme decisa nel sapore, ricca di gusto e soprattutto di un intenso odore di basilico e timo...

Per circa sei persone occorrono: per la pasta sfoglia 250 g di farina, 175 g di burro chiarificato, un pizzico di sale, eventualmente dei fagioli secchi per la cottura in bianco. Per il ripieno: 400 g di ricotta di mucca, 2 zucchine, 1 peperone piccolo, 3 tuorli d'uovo, circa 20 g di burro chiarificato, 250 ml di panna fresca, poco sale, basilico e timo freschi.

Per una pasta sfoglia rapida, dividete il burro in fiocchetti e lavoratelo insieme a poca farina. Formate quindi con la farina una fontana sulla spianatoia, aggiungete un pizzico di sale, 1 dl d'acqua e circa un terzo del burro. lavorate il tutto con delicatezza fin quando diventa molto morbido. Mettete in frigo per quindici minuti quindi procedete ripiegando l'impasto steso su se stesso (come per il procedimento classico) aggiungendo di volta in volta una parte di burro tra le pieghe e poi stendendo nuovamente col mattarello. Tra un "giro" e l'altro fate riposare comunque la pasta in frigorifero. Prima di utilizzarla lasciatela invece per mezz'ora. Rivestite una placca da forno rettangolare con la pasta sfoglia preparata, copritela con della carta forno e su questa con i fagioli secchi o con gli appositi pesi (per evitare che si gonfi in cottura, quindi infornatela a 180° per circa dieci minuti.

Nel frattempo preparate la farcia della quiche. Mondate le zucchine ed il peperone e tagliateli a fiammiferi sottili, quindi saltateli brevemente in una padella con poco burro. Salate leggermente e aggiungete qualche fogliolina di timo.

Lavate ora il basilico e tritatelo grossolanamente, quindi setacciate in una ciotola la ricotta. A parte amalgamate con una frusta i tuorli e la panna, salate e mescolate bene. Riunite la ricotta al composto di tuorli, aggiungete le verdure cotte, il basilico e foglioline di timo e mescolate. Versate il tutto nella base di pasta sfoglia precotta, liberata dei fagioli secchi e della carta da forno.

Infornate nuovamente la quiche a 180° e lasciatela cuocere per circa trenta minuti (se occorre coprendola dopo un pò con carta alluminio per evitare che la pasta si scurisca troppo ed il ripieno rimanga liquido).

Sfornate e decorate a piacere (io ho utilizzato una parte di zucchine saltate che avevo lasciato da parte).

Servite tiepida.

36 commenti:

  1. I profumi di questo piatto, mi fanno impazzire, gli ingredienti anche, i primi mi fanno ingrassare, ma li mangio con tanto piacere. Le foto questa volta non sono delle più belle, peccato! Ma immagino il piatto veramente splendente! Buona domenica deny

    RispondiElimina
  2. Il sign Basi è arrivato...che bello che bello!
    Adoro il basilico intiepidito dal sole primaverile ^_^ e quasta quiche hai il profumo della primavera...buonissima
    Baci e buon fine settimana

    RispondiElimina
  3. Mmmmmm, che bello e buono, Deborah! Mi piaciono tanto le torte salate! Bravissima!!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  4. Carissima Deborah, la tua quiche delicata e profumata dà il benvenuto a Mademoiselle Primavera! Un insieme di splendide verdure ed erbe aromatiche! Bravissima! Un bacione

    RispondiElimina
  5. @ Deny: grazie per il passaggio, la luce non era ideale oggi, il cielo sopra Roma era piuttosto grigio... dal "vivo", hai ragione, la quiche era molto più colorata! A presto.

    @ Pagnottella: si è davvero profumata questa quiche... è come avere la primavera nel piatto! Sono contenta di averti rivisto qui. Un abbraccio grande. Deborah

    @ Oxana: Grazie! I tuoi commenti mi fanno sempre tantissimo piacere, sono contenta ti piaccia questa ricettina! Buon fine settimana.

    @ Lady Boheme: Carissima, grazie per il tuo passaggio e per il commento. Mi fa piacere si veda la primavera in questo piatto. A prestissimo, ti abbraccio. Deborah

    RispondiElimina
  6. Buone queste tortine alle verdure che ci fanno sperare nell'arrivo della primavera e poi le trovo così comode, con un'insalata il pranzo è fatto.

    RispondiElimina
  7. Bella da morire, sei fantastica Deborah!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  8. Davvero bella, buona e profumata! mi piace così tanto il basilico, giusto l'altro giorno ho preso la prima piantina...che profumo!
    torta salata da provare!
    buona domenica
    Terry

    RispondiElimina
  9. buonissimo questa quiche, il basilico con il suo profumo arricchisce ogni piatto , complimenti!

    RispondiElimina
  10. Quanto mi piacciono le quiches...evito di farle spesso perchè mi fanno poco poco ingrassare ;-P
    ma fosse per me, le mangerei tutti i giorni!
    Sante parole quelle che hai scritto Deb: la primavera finalemtne è arrivata e si vede anche nei piatti...FINALMENTEEEE!!!! :-D
    Ho letto la tua ricetta e mi sa propri odi buono: zucchine, peperoni, basilico, timo...deliziosa!!! :-D
    Buonissima giornata e tanti bacioni :-*
    Ago :-D

    RispondiElimina
  11. Ha proprio l'intenzione di chiamare la primaverA la tua torta salata, ciao a presto
    p.s. è molto bella

    RispondiElimina
  12. Mi piace da morire, vedo se rimedio un peperone e la faccio per stasera!

    RispondiElimina
  13. Che buona, basilico, timo..proprio stamattina ho piantato in terrazzo una piantina di basilico, una di timo e una di salvia,comprate ieri, quelle vecchie non hanno resistito all'inverno..la maggiorana invece si!

    Buona domenica Deborah.

    RispondiElimina
  14. Davvero ottima e delicata!!! Sei bravissima come sempre!!! Bacioni.

    RispondiElimina
  15. una quiche tutta primaverile...delicata e sfiziosa! complimenti!

    RispondiElimina
  16. Una quiche per laprimavera davvero ricca e gustosa!
    speriamo arrivi si questa primavera tanto attesa!
    baci baci

    RispondiElimina
  17. hai perfettamente intrappolato gli odori del risveglio della primavera..brava

    RispondiElimina
  18. Ma che bella torta salata....l'idea del basilico è perfetta!!! mi fa pensare alla bella stagione...un bacione

    RispondiElimina
  19. il tuo entusiasmo è contagioso! ti vedo sorridente al mercato mentre fai la spesa...bellissima questa ricetta! Ciao!

    RispondiElimina
  20. L'ho appena piantato il basilico... adesso incominciamo con le ricette fresche di primavera!!! brava a dare l'apertura con tanto profumo!!! Molto delicata e bello il contrasto tra la pasta friabile e il gusto pieno e morbido per questa tua quiche, da accreditare sicuramente per una cenetta e gustarla con un frizzantino pieno di bollicine, baci.

    RispondiElimina
  21. Sono una vera amante delle torte salate!!E questa...mi piace assai!!

    RispondiElimina
  22. è una ricetta che mi piace molto con un bella insalata può fare da piatto unico

    RispondiElimina
  23. che profumi questo piatto!!!

    RispondiElimina
  24. Cara Deborah, che ricettina fantastica!
    C'è sempre il tocco dello chef!
    Complimenti, ti auguro una bella giornata!

    RispondiElimina
  25. adoro le quiche e questa è davvero super invitante!!bravissima,bacioni imma
    p.s. Da oggi è partito il mio nuovo contest di primavera :cheesecake dal dolce al salato ed avrei piacere che partecipassi, passa sul mio blog per tutte le informazioni,mi raccomando nn mancare!!!!

    RispondiElimina
  26. Quiche looks delicious and superb..:-) lovely post

    cheers

    RispondiElimina
  27. basilico e timooo??? ma deve essere spettacolare!!!!
    Bravisisma Deborah.
    baci e buon lunedì.

    RispondiElimina
  28. Che bello vedere già i piatti di primavera in tavola. Qui a Milano la primavera ancora non si è vista, pioviggina ed è tutto grigio, ma almeno in tavola un pò di colore fa allegria.
    La quiche è deliziosa, mi piacciono tutti gli ingredienti e come li hai amalgamati.
    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  29. eh si qui la primavera è davvero arrivata con questa gustosa quiche.Mi sono guardata un pò intorno e trovo tutto molto accogliente,spero ci conosceremo meglio!!

    RispondiElimina
  30. Ciao Deborah
    Che delicatezza del gusto dovrebbe avere questo Quiche.
    Deliziosa pasta e il ripieno. Fantastico.
    Bacio

    RispondiElimina
  31. davvero speciale!!!! complimenti!!!
    baci

    RispondiElimina
  32. ciao Deborah bella idea...ma il burro chiarificato lo fai tu? un saluto Francesco

    RispondiElimina
  33. Grazie per le tue parole sempre gentilissime! Un bacio e buona giornata

    RispondiElimina
  34. Delicata, primaverile e con il basilico sa anche d'estate!

    RispondiElimina
  35. Ciao, bellissima questa ricetta..si sente il rpfumo fino a qui... un bacio Faby

    RispondiElimina
  36. questa è da stampare all'istante, la farò!un abbraccio...

    RispondiElimina