Diario di un viaggio nel gusto

Questo blog è il diario di un'avventura che inizia, la mia avventura, condotta per sentieri che non mi sono del tutto nuovi ma che attraverso il loro andare mi condurranno ad esplorare nuovi lidi.... il verde è il colore che predominerà la mia strada, il suo profumo ne sarà l'aroma allietante e suadente... un percorso gastronomico, il mio, di vita, di credo... una scelta, uno stile, il mio ritmo... ricette che trarranno dalla terra il proprio profilo, che dell'erba avranno la gentilezza e la delicata essenza, il sapore avranno della semplicità e dei sensi saranno stimolo e soddisfazione.... Un viaggio nella cucina... con la creatività e la curiosità che sempre portano lontano...

umorale

umorale
trasparenze autunnali

sabato 26 febbraio 2011

QUICHE DI PATATE E FUNGHI

Una riunione di famiglia è un'occasione speciale, soprattutto se avviene per innaugurare una nuova residenza... un ampio giardino esposto al sole, una sala spaziosa, accogliente, una tavola sontuosa che attende unicamente di essere imbandita... La tovaglia di organza perfettamente bianca è la semplicità che diviene armonia di linee, un gusto classico che "mette tutti daccordo"!
Persino la scelta delle pietanze allora si trasforma in un evento, poichè deve caratterizzare il momento del pasto di quella giornata, fulcro del convivio, senza stravolgere il profilo scelto dai padroni di casa.
Una quiche è l'ideale. Un sobrio antipasto, piuttosto classico ma anche con una nota di personalità data dagli ingredienti inusuali. Una quiche particolare, dal gusto intenso e deciso, dalla consistenza pastosa, delicata, in cui prima incontri il croccante dell'involucro e subito dopo la morbidezza della farcia, e poi ancora il gusto succoso dei funghi... il tutto in un insieme davvero armonico.
Perfetta con l'organza immacolata della tavola, con la sala dalle luci soffuse, con il panorama del giardino ombroso in inverno, disteso fuori dalle vetrate a giorno, con la compagnia di parenti affettuosamente legati.... Perfetta nel sapore.
Quiche di patate e funghi
Occorrono: per la base di pasta 300 g di farina, 175 g di burro chiarificato e 1 tuorlo.
Lavorate nel robot (o a mano!) la farina con il burro morbido e un pizzico di sale, quindi, quando sono ben amalgamati, aggiungete il tuorlo e un cucchiaio di acqua fredda. Estraete l'impasto dal robot, formateci una palla ed avvolgetela in pellicola da cucina. Lasciatela riposare in frigorifero per circa un'ora.
Trascorso questo tempo, stendete la pasta su un piano infarinato e rivestiteci una teglia imburrata rotonda (io ho utilizzato uno splendido stampo per crostate della Pavoni). Bucherellate la pasta già stesa e ponetela nuovamente in frigo per altri quindici minuti. Procedete poi con la "cottura a secco", rivestendo con carta da forno e riempiendo la superficie di fagioli secchi. infornate a 180° per dieci minuti, quindi liberate la base dai fagioli e dalla carta e completatene la cottura per cinque minuti circa. Lasiate raffreddare.
Per la farcia occorrono: 600 g di patate farinose, olio evo, 4 grandi scalogni tagliati sottilmente, 100 g di funghi misti, 1 spicchio d'aglio, prezzemolo q.b., 250 ml di panna fresca, 1 uovo intero e 2 tuorli, 100 g di emmental grattugiato grossolanamente.
Mentre la pasta è in frigo, lessate le patate in acqua bollente, scolatele, sbucciatele e fatele raffreddare, poi schiacciatele. In una padella fate invece appassire gli scalogni, quindi unite l'aglio sbucciato e schiacciato (che dopo toglierete, ed i funghi. Fate cuocere per una decina di minuti. Salate ed aggiungete il prezzemolo mondato e tritato sottilmente al coltello.
In una terrina sbattete fino ad amalgamarli la panna, l'uovo ed i tuorli, poi unitevi circa 500 g di patate schiacciate e l'emmental, insaporite.
Versate infine i funghi sulla base di pasta fredda e ricoprite il tutto con il composto a base di patate. Infornate a 160° per circa venti/venticinque minuti (o finchè la superficie non sarà leggermente dorata).
Sfornate la quiche e lasciatela raffreddare.
Può essere servita sia tiepida che completamente fredda.
Buon appetito!!
Ricetta tratta da una vecchia rivista della serie "Sale & Pepe Collection"

16 commenti:

  1. è perfetta davvero, ha una bellissima faccia e sull ultima fetta ci darei proprio un bel morso ^_^
    bacino ang

    RispondiElimina
  2. Deliziosa come sei tu. Bacioni e buona serata deny

    RispondiElimina
  3. CIAO ,desde VIGO ESPAÑA . è la prima visita e mi piacciono le ricette .. ho ancora mi apunto ... e vi invito a visitare e condividere le mie ricette e blog ..
    BACI MARIMI

    RispondiElimina
  4. E' bellissima questa quiche! patate e funghi creano sicuramente un connubio perfetto!

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia...la classe non è acqua!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Un vero capolavoro la tua quiche!!! Complimenti cara, un abbraccio e buona domenica

    RispondiElimina
  7. Che begli ingredienti per questa quiche, molto particolare, complimenti e buona domenica!

    RispondiElimina
  8. Deborah: ¡¡Maravillosa receta!!
    El molde es precioso, tomo nota para cuando vea uno.
    Besos.

    RispondiElimina
  9. Ma guarda che ricetta elegante e sfiziosa!

    RispondiElimina
  10. Ciao, molto particolare questa torta, un duo quasi classico ma l'hai composta molto bene.
    ci piace proprio, quasi quasi la copiamo.
    Baci baci

    RispondiElimina
  11. Ma è favoloso!! lo devo fare troppo bello e adoro tutti gli ingredienti!
    Brava come sempre baci Anna

    RispondiElimina
  12. troppo bella questa ricettina...da oggi ti seguo anche io:-)a presto!!

    RispondiElimina
  13. Ottima quiche Deborah, passo per augurarti una buona settimana, ciao.

    RispondiElimina
  14. Se ve muy rico el quiche,el relleno divino,muy linda foto,un verdadero complemento,abrazos y cariños.

    RispondiElimina