Diario di un viaggio nel gusto

Questo blog è il diario di un'avventura che inizia, la mia avventura, condotta per sentieri che non mi sono del tutto nuovi ma che attraverso il loro andare mi condurranno ad esplorare nuovi lidi.... il verde è il colore che predominerà la mia strada, il suo profumo ne sarà l'aroma allietante e suadente... un percorso gastronomico, il mio, di vita, di credo... una scelta, uno stile, il mio ritmo... ricette che trarranno dalla terra il proprio profilo, che dell'erba avranno la gentilezza e la delicata essenza, il sapore avranno della semplicità e dei sensi saranno stimolo e soddisfazione.... Un viaggio nella cucina... con la creatività e la curiosità che sempre portano lontano...

umorale

umorale
trasparenze autunnali

venerdì 1 luglio 2011

TORTA DOPPIA CREMA E FRUTTI DI BOSCO

Una bella fetta di torta, cosa mette più allegria? Cosa è in grado di coccolare meglio?
Questa crostata è così, dolcezza per le papille e per lo spirito, ideale come chiusura di un buon pasto ma anche come spuntino pomeridiano o per allietare il tempo di una chiacchierata tra amiche!
La pasta sucrèe è friabile ma tuttaltro che dura, la doppia crema ha una corposità voluttuosa, impalpabile, la frutta una dolcezza di completamento che esalta l'insieme.
Una fetta di questa torta è puro benessere, è un gesto d'amore, ...fa nascere spontaneamente il sorriso!

Torta doppia crema e frutti di bosco
Occorrono 250 g di pasta sucrèe, 300 g di crema chantilly, 250 g di crema pasticciera, 125 g di lamponi freschi, 125 g di mirtilli freschi, 200 g di fragole mature, zucchero a velo e foglioline di menta fresca per decorare. 
Pasta sucrèe
Occorrono:125 g di farina, 50 g di burro ammorbidito, 50 g di zucchero a velo, un pizzico di sale, 1 uovo a temperatura ambiente.
Formare la fontana con la farina, mettervi al  centro il burro a pezzetti, lo zucchero a velo e il sale e mescolare il tutto con le dita fino ad ottenere una sorta di briciole.
Incorporate all'impasto, lentamente, la farina, quindi aggiungete l'uovo intero e lavorate il tutto fino a chè l'impasto inizia ad amalgamarsi e a divenire liscio.
Formate una palla, avvolgetela in pellicola da cucina e ponete a raffreddare in frigorifero per almeno un paio d'ore.
Stendete la pasta con il mattarello ad uno spessore di 3 mm e rivestite una tortiera di 18 cm di diametro, con bordo alto. Ponete in freezer per circa quindici minuti.
Bucherellate la pasta e cuocetela in forno, in bianco (coperta di carta forno e riempita di fagioli secchi), per circa 30 minuti a 180°, togliete poi i fagioli e la carta e completate la cottura per altri quindici minuti. Fate raffreddare la base di pasta sucrèe su una gratella. Sformatela.
Crema chantilly
Occorrono: 250 ml di panna da montare ben fredda, 25 g di zucchero a velo, una bustina di vanillina.
Lavorate con le fruste elettriche a media velocità la panna, lo zucchero a velo e la vanillina, quando la crema comincia ad addensarsi aumentate la velocità e montate per qualche min uto (non lavoratela troppo a lungo).
Crema pasticciera
Occorrono: 2 tuorli, 45 g di zucchero, 15 g di farina, 160 ml di latte, un baccello di vaniglia, zucchero a velo q.b.
Montare i tuorli con 15 g di zucchero, quindi incorporate la farina. Scaldate nel frattempo il latte con il resto dello zucchero ed i semi ricavati dal baccello della vaniglia, appena prende il bollore, toglietelo dal fuoco e versatelo a filo nel composto di uova, mescolando bene. Versate di nuovo nel pentolino, portate il tutto a bollore e, sempre rimestando, fate sobollire per per circa tre, quattro minuti (valutate voi la consistenza che dovrà essere media). Versate ora la crema in una ciotola, spolveratela di zucchero a velo (così eviterete che si formi la pellicola in superficie) e lasciate raffreddare.
Composizione della torta
Incorporate delicatamente la crema chantilly alla crema pasticciera e riempite il guscio con il composto ottenuto. Lavate e mondate la frutta e sistematela in modo coreografico sulle creme (formando il più possibile una montagnola al centro).
Fate poi scivolare la torta su un piatto da portata e decoratela con foglioline di menta. Prima di servire spolverizzate con zucchero a velo.



15 commenti:

  1. Per i frutti di bosco ho una passione insana. Sarebbe già stata una crostata squisita abbinandoli alla classica crema pasticcera ma qui la golosità è alle stelle ed è anche bellissima. Sforni sempre dei piccoli-grandi capolavori tesoro. Un abbraccio forte e felice week end

    RispondiElimina
  2. semplicemente irresistibile!!!!!!!sempre bravissima!un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Ciao, che meraviglia questa torta! Morbida, con la frutta e fresca! Invitantissima pure a quest'ora di sera!
    Complimenti come sempre!
    baci baci

    RispondiElimina
  4. è davvero un capolavoro questa torta, sapore sublime complimenti *_*

    RispondiElimina
  5. Una torta che andrebbe almeno per me benissimo anche adesso, per accompagnare la mia colazione...ottima e poi quando leggo "doppio" si stimolano ulteriormente le papille gustative...grazie a te e buon we, ciao.

    RispondiElimina
  6. Frutti di bosco, crema chantilly, pasta sucrèe insomma solo a nominare gli ingredienti e vedere la foto mi tufferei nel monito tesoro mio...questo è un invito irresisitibile per me ...davanti ad una fetta di questo dolce divino mi sentirei in paradisooooooooo!!!!Tvb tantissssssssimo,Imma

    RispondiElimina
  7. doppiamente golosa!

    RispondiElimina
  8. Adoro i frutti di bosco!! La torta è perfetta!
    Grazie mille, Deborah, per i tutoi passaggi da me, sei sempre gentilissima con le parole:))
    Bacione

    RispondiElimina
  9. dato che me la mangerei tutta da sola è meglio che mi accontenti di guardarla, è talmente bella che sazia attraverso il pc! buona domenica cara deborah, un abbraccio forte!

    RispondiElimina
  10. è vero tesò, con tutti quei frutti colorati trasmette allegria e solarità!!! e con la doppia crema accontenta tutti i gusti...buona settimana cara :)

    RispondiElimina
  11. che libidine questa tortaaaa!! ottima con questo caldo!! doppia crema...doppia porzione per me...grazie :P un abbraccione e buon inizio settimana da Saretta :-*

    RispondiElimina
  12. uno splendore cremossissimo! è davvero bella e mi fa taaanta taaanta gola, una scusa perfetta per mandare la dieta all'aria!
    baciotti

    RispondiElimina
  13. E' da un po' che non ci si vede! Mi dispiace ma nel periodo scorso mi è stato difficile passare da tutte le amiche!
    Che bella questa torta, l'estate in un piatto!

    RispondiElimina