Diario di un viaggio nel gusto

Questo blog è il diario di un'avventura che inizia, la mia avventura, condotta per sentieri che non mi sono del tutto nuovi ma che attraverso il loro andare mi condurranno ad esplorare nuovi lidi.... il verde è il colore che predominerà la mia strada, il suo profumo ne sarà l'aroma allietante e suadente... un percorso gastronomico, il mio, di vita, di credo... una scelta, uno stile, il mio ritmo... ricette che trarranno dalla terra il proprio profilo, che dell'erba avranno la gentilezza e la delicata essenza, il sapore avranno della semplicità e dei sensi saranno stimolo e soddisfazione.... Un viaggio nella cucina... con la creatività e la curiosità che sempre portano lontano...

umorale

umorale
trasparenze autunnali

mercoledì 15 dicembre 2010

CORONA DI CARNE CON MOSTARDA

Della cena natalizia del mio club di amiche...
Corriamo incontro al Natale, o è il Natale a correre verso di noi? ^_^ Il freddo che si fa pungente, la neve che scende in pianura e il nostro mondo che si accende di lucine, nastri rossi, ghirlande... E se il Natale è nel cuore, se ti accende di emozione, se ti trasporta nella beatitudine della fanciullezza, rispolverandone le attese e la meraviglia, allora ciò che conta è semplicemente l'incontro, noi e il nostro Natale.
Il Natale è per me un'sperienza intima e molto personale, la condivisione in questo caso non è completa, perchè alcune emozioni viscerali credo siano indescrivibili, e ha inizio in questi giorni, ogni anno, da sempre.
Si apre il periodo delle cene a tema.
Sabato si è festeggiato Santa Claus in un appuntamento conviviale dedicato alla decorazione dell'abete e poi allo scambio di simbolici doni, secondo il rituale dell'estrazione!
Lunedì, a casa mia, ha avuto luogo la immancabile cena del mio club di amiche.
La preparazione è stata accuratissima, con la composizione del menù, la scelta degli ingredienti, la spesa e poi i decori per la tavola, la musica da ascoltare in sottofondo...
Quando alle 20.15 le mie amiche hanno suonato il campanello tutto era pronto per accogliere loro e la festa che prendeva corpo.
Intirizzite nei loro cappotti, i visi nascosti da spesse sciarpe di lana e gli occhi brillanti, hanno portato con sè la gioia e lo spirito del Natale che è "mio"!
Ho scelto un menù piuttosto ricco ed articolato, alcune portate assolutamente da bissare nel pranzo del 25.
Tutto è stato davvero gradito e "spazzato via" con gusto... tra un brindisi e l'altro, le risate ed i racconti più seri, nella complicità che donne, sedute intorno ad una tavola imbandita, sono capaci di accendere e di far vivere...
Questa corona ha costituito uno degli antipasti ed è assolutamente squisita. Benchè di per sè non sia un classico, l'abbinamento con la mostarda riprende il filo di una combinazione piuttosto usuale per le festività.
Per dieci, dodici porzioni occorrono: 300 g di carne di vitello macinata, 300 g di lombatine di vitello in fette, 200 g di burro chiarificato, 50 ml di vino bianco secco, 50 ml di Porto, 300 ml circa di brodo vegetale, 2 scalogni, 1 spicchio di aglio, alloro in foglie, sale, pepe e mostarda di frutta mista.
Preriscaldate il forno a 180° quindi pulite e tritate finemente gli scalogni. Tagliate le lombatine in tocchetti piccoli e trsferiteli in una casseruola insieme alla carne trita, a del burro, allo scalogno, all'aglio sbucciato e all'alloro. fate stufare il tutto nel forno per circa quindici minuti, girando spesso. Aggiungete il vino e lasciate cuocere per altri dieci minuti, fino a che il vino non sia evaporato, poi togliete dal forno, salate e pepate. A questo punto aggiungete del brodo (circa un bicchiere e mezzo) e continuate la cottura per altri 40 minuti, sempre nel forno e girando di tanto in tanto (il fondo di cottura deve essere riversato di volta in volta sopra alla carne). Se si asciuga troppo aggiungete del brodo caldo.
A cottura ultimata, togliete dal forno e fate raffreddare.
Togliete ora l'aglio e l'alloro, quindi versate la carne con il suo fondo nel robot da cucina e tritate il tutto molto finemente. Aggiungete il Porto ed il burro rimasto a tocchetti, quindi frullate ancora (il composto finale deve risultare omogeneo).
Foderate uno stampo a ciambella con della pellicola da cucina (io ho utilizzato uno stampo in silicone che ho soltanto oleato leggermente con un tovagliolo), versatevi il composto, livellatelo, sbattete un poco lo stampo sul piano da lavoro (per eliminare l'eventuale aria), infine ricoprite con altra pellicola e lasciate riposare in frigorifero fino al momento di servire (almeno per quattro ore ma se rimane una notte intera il risultato sarà migliore).
Per portere in tavola la corona, sformatela su un bel piatto, eliminate la pellicola, e sistemate nel foro centrale la mostarda.
Guarnite con foglie di alloro.
Questa corona di carne si sposa perfettamente con il gusto dolce della mostarda che accompagna ogni boccone in un insieme di sapore prelibato.
Per concludere vi mostro lo splendido libro ricevuto in dono da Marta del blog http://www.ideeingocce.it/, un blog davvero interessante e ricco di proposte. A Marta sono stata abbinata da Anna, di http://www.annathenice.com/, per il suo bellissimo swap natalizio CIBINLIBRI... Grazie a entrambe!

13 commenti:

  1. è bellissima, complimenti! devo proprio comprarmi uno stampo a corona!
    un bacio

    RispondiElimina
  2. Ma è bellissimo..che classe e che tavolo!! Bravissima Deborah tutto alla perfezione come sei tu del resto dolce e molto accogliente :) bellissime le rimpatriate con le amiche sono attimmi unici..io sento ancora quelle dell'asilo hihihi
    Un bacione Buona serata Anna

    RispondiElimina
  3. Ma che bella tavola imbandita!E la cena con le amiche, che carinaaaaaaaaaaaaaa!
    Io non ho amiche femmine -___-, naggia a me e quando ho scelto di fare ingegneria!
    Però deve essere una bella cosa ritrovarsi tutte insieme una sera :)
    Bellissime le foto e sicuramente sarà stata bellissima e buonissima anche la cena.

    RispondiElimina
  4. Sembrava un dolce a vederla sovrappensiero, che meraviglia!

    RispondiElimina
  5. Mi chiedevo come mai ti perdessi sempre di vista e ho realizzato che non ero tra i tuoi sostenitori. Ora ci sono così ti posso seguire. Deliziosa questa corona....bellissima sulla tavola di Natale.
    Molto scenografica!
    Bravissima, idea originale e tutta da copiare :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Cara Deborah, volevo intanto ringraziarti per essere sempre cosi' carina a passare da me,mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori, cosi da non perderti di vista!!!Il tuo racconto di come senti il Natale e' molto bello e riscalda il cuore e questa cena fra amiche deve essere stata davvero favolosa, la tavola e' stupenda e quella corona di carne ha un aspetto magnifico, una bellissima presentazione si vede che fai le cose con tanto amore!!! Complimenti un abbraccio a presto!!!

    RispondiElimina
  7. ciao Deborah! grazie per il bellissimo commento che hai lasciato sul mio blog!! tu sei una super chef...accidenti che bellissimi piatti ho visto sbirciando tra i post!!! continuero' a seguire le tue squisitezze artistiche!

    RispondiElimina
  8. E sfido io!!! chissà quale altre leccornie insieme a quella corona avrai preparato per le tue amiche...ciao cara e complimenti per la tavola...molto bella.

    RispondiElimina
  9. Sia la ricetta che la tavola sono bellissime! Complimenti!T'invito a partecipare al mio 1° Contest! Ti aspetto! Stefania
    http://buhbuhbutter.blogspot.com

    RispondiElimina
  10. Il blog Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Ballarini, ti invita a partecipare ad un contest a premi.
    Ai 3 vincitori saranno assegnati 3 fantastici prodotti Ballarini.
    Cosa aspetti? Mancano solo 4 giorni al termine. Dai libero sfogo alla fantasia e partecipa al contest.
    http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2010/11/contest-foodblogger-ai-fornelli-con.html

    RispondiElimina
  11. Che bellissima idea di questa corona di carne, Deborah! Davvero è un pò particolare:)) Sei sempre bravissima!
    Bacione

    RispondiElimina
  12. gli ultimi gironi sono quelli dove si sente di più il Natale e si capisce che è efsta molto bella la corona

    RispondiElimina
  13. Che meraviglia...!!!
    Hai descritto perfettamente il mi ostato d'animo per questo Natale, che comunque è una festa che mi è sempre piaciuta molto, che mi ha sempre toccato nel profondo...

    La corona è davvero originale: chissà che felicità per le tue amiche sedersi a quella bella tavola... e poi anche gli altri post.. una piacevolissima sollecitudine per occhi e palato!
    Bravissima!

    RispondiElimina