Diario di un viaggio nel gusto

Questo blog è il diario di un'avventura che inizia, la mia avventura, condotta per sentieri che non mi sono del tutto nuovi ma che attraverso il loro andare mi condurranno ad esplorare nuovi lidi.... il verde è il colore che predominerà la mia strada, il suo profumo ne sarà l'aroma allietante e suadente... un percorso gastronomico, il mio, di vita, di credo... una scelta, uno stile, il mio ritmo... ricette che trarranno dalla terra il proprio profilo, che dell'erba avranno la gentilezza e la delicata essenza, il sapore avranno della semplicità e dei sensi saranno stimolo e soddisfazione.... Un viaggio nella cucina... con la creatività e la curiosità che sempre portano lontano...

umorale

umorale
trasparenze autunnali

domenica 3 ottobre 2010

TORTA BAVARESE CON SALSA ALLE NOCCIOLE

Ovvero: il dolce della domenica!

Questa torta nasce dalla mia sperimentazione ed il risultato è, devo dirlo (!), notevole. Ha nella preparazione un tentativo di ottenere una consistenza diversa dalle solite (pur buonissime) "molliche" ma differente anche dalle cremosità scioglievoli e dal gusto gelatinoso di alcune torte.

Ho scelto profumi che si combinassero bene tra di loro affinchè, azzardando nella consistenza, l'aspetto "gusto" fosse assicurato ed ho proceduto sull'onda dell'ispirazione figlia di un mattino luminosissimo e del cielo terso che oggi si è steso su Roma.


Una domenica mattina in cucina, nella rilassatezza di gesti che amo fare, avvolta della temperatura ancora mite di questo inizio di autunno.

La ciclicità delle stagioni mi entusiasma! Non potrei scegliere una stagione da assurgere a mia preferita perchè di ognuna adoro i dettagli, le sfumature, le caratteristiche che le rendono tanto dissimili e uniche...

Soprattutto amo i giorni di passaggio che annunciano e preludono a ciò che verrà, che mantengono ricordi della stagione in uscita e già accennano con discrezione a quella entrante... Mi donano pace e credo che questa sia una splendida fortuna!

Per la base di pan di Spagna occorrono: 75 g di farina, 75 g di fecola, un pizzico di sale, 5 uova piccole, 1 bustina di vanillina, 150 g di zucchero.

Per la bavarese occorrono: 250 ml di latte, 250 ml di panna fresca, 150 g di miele di acacia, 6 g di colla di pesce in fogli.

Per la salsa alle nocciole occorrono: 300 ml di latte, 2 uova piccole, 180 g di crema alle nocciole (io ho utilizzato una crema biologica), 60 g di zucchero, lamponi per decorare.

Iniziate preparando il pan di Spagna. Sbattete a lungo le uova con lo zucchero e il sale, fin quando saranno belle gonfie e bianche, quindi unite una miscela di farina, fecola e vanillina già setacciate. Amalgamate delicatamente per non sgonfiare le uova, quindi versate in una tortiera circolare non troppo grande e dal bordo apribile e fate cuocere in forno caldo a 180° per circa trenta minuti. Infine sfornate il pan di Spagna e lasciatelo raffreddare.
Preparate ora la bavarese. Scaldate in un pentolino il latte e la panna cui aggiungerete il miele e la colla di pesce precedentemente ammorbidita in acqua fredda e poi strizzata. Portate il tutto a bollore a fiamma bassa e sempre mescolando, quindi togliete dal fuoco e lasciate riposare a lungo.
Quando il pan di Spagna risulterà sufficientemente raffreddato, tagliatelo orizzontalmente in due parti; poichè ne utilizzerete unicamente il fondo, fate in modo che questo sia piuttosto spesso. Questa operazione occorre a garantire una superficie mollicosa che lasci penetrare la bavarese ancora liquida nella base di pan di Spagna (la parte in avanzo di questa base potrà essere utilizzata in molti altri modi, persino semplicemente tagliata in piccoli tranci per la colazione del giorno dopo!).
Rimettete la base del pan di Spagna nella tortiera e versatevi sopra la bavarese ben stiepidita. Coprite poi con della pellicola da cucina e riponete a rassodare in frigo per almeno quattro ore.
In ultimo preparate la salsa. Sbattete in una ciotola le uova con lo zucchero, fino ad ottenere uno zabaione piuttosto denso, quindi versate il latte in un pentolino e portatelo a bollore. Togliete il latte dal fuoco, aggiungetevi lo zabaione, mescolate bene e riportate sulla fiamma. Girando continuamente lasciate che il tutto torni quasi a bollire poi spegnete il fuoco a fate raffreddare per non più di tre minuti, ancora rimestando (la temperatura deve scendere di poco). A questo punto unite la crema alla nocciola e mescolate facendo in modo che si sciolga del tutto. Fate raffreddare completamente.
Prima di servire, verificate che la bavarese, penetrata nel pan di Spagna, si sia ben rassodata, estraete la torta dalla tortiera e versatevi sopra abbondante salsa. Infine decorate con i lamponi freschi ben puliti.
Proverete una consistenza insolita, morbida e vellutata che ben si accompagna alla dolcezza cremosa della salsa di nocciole.

22 commenti:

  1. ma che meraviglia!! ci credo che il risultato sia notevole! si vede e che peccato che non possa sentirlo!! virtualmente ne prendo una fettona!
    bacioni e buona domenica!

    RispondiElimina
  2. Ciao! arriviamo giuste per una fettina allora!bello il constrasto tra i sapori! e la consistenza morbida è un invito all'assaggio!
    un bacione

    RispondiElimina
  3. Che spettacolo Debby!!!!Bacio

    RispondiElimina
  4. tesoro è una goduria allo stato puro!!!questa versione di bavarese è da provare assolutamente ma nn riuscirei a riprodurre le tue meravigliosi parole!!bacioni imma

    RispondiElimina
  5. torta assolutamente fantastica, peccato che sia ancora intera...o no. ciao

    RispondiElimina
  6. è veramnete particolare ma molto golosa con tutte quella salsa viene volgia di tuffarcisi dentro

    RispondiElimina
  7. Insomma questo dolce è un mix di sapori e consistenze davvero buone e golose!!!è incredibile come dalla nostra inventiva, a volte, possano nascere delle creazioni tanto deliziose!!! sono inoltre sono contenta che le varie stagioni risveglino in te dei sentimenti tanto profondi e ogni volta diversi!!!...bravissima cara e buona Domenica

    RispondiElimina
  8. Mia cara, complimenti per questa torta particolarmente golosa e originalissima!!! Un abbraccio, a presto

    RispondiElimina
  9. originale davvero! cara Deborah sei una tentatrice...un abbraccio...

    RispondiElimina
  10. Ricca ricca e dolce dolce come mi piace ..sai non sono molto brava con i dolci e quando vedo questi mi vien voglia di ..provare :)

    RispondiElimina
  11. Ciao cara!! Complimenti questa è veramente una goduria per gli occhi e per il palato!! Splendida!! Bacioni.

    RispondiElimina
  12. Cara Deborah,
    Ma che buono!
    Sembra semplicemente deliziosa.
    Baci e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  13. Ogni tuo post è una carezza...
    leggo passione e amore per la vita
    un bacio cara

    dolce supremo!

    RispondiElimina
  14. Grazie per essere venuta a trovarmi e piacere di fare la tua conoscenza, Fai il lavoro che io sogno di fare indossando il cappello da chef che sfida la forza di gravità stando in piedi ...... Capisco però che si deve meritare studiando e tu si che sei una vera chef.

    RispondiElimina
  15. Cara mia, non o parole, adoro questi dolci che si sciolgono in bocca!
    Un abbraccio, buona settimana:)
    Patricia

    RispondiElimina
  16. Una torta veramente squisita, curata nei minimi particolri. Una ricetta da copiare e custodire gelosamente.

    RispondiElimina
  17. Mi piacciono queste tue riflessioni sul fascino di ogni singola stagione e sulla magia e delicatezza dei periodi di passaggio dall'una all'altra. Perchè preferire una stagione in particolare quando sono tutte belle a loro modo? Sono d'accordo con te. Ti ringrazio di avermi fatto visita e delle belle parole che mi hai lasciato, mi hanno fatto piacere. Ti auguro una buona giornata ;)

    RispondiElimina
  18. na na na, io queste torte fantastiche e difficili le lascio fare a te, a me (solo purtroppo) il piacere di ammirarle! ;)

    RispondiElimina
  19. Ma i tuoi esperimenti ti riescono sempre così bene??? Mamma mia, è una torta fantastica!

    RispondiElimina
  20. Davvero deliziosa!
    Continuero' a seguirti nelle tue prelibatezze! :)
    Ciao
    Anna
    Thegustibus

    RispondiElimina
  21. Fantastica tarta!!Estos dulces me encantan.
    Besets.

    RispondiElimina